La D2 Trezzanese sbanca Turbigo

Tre vittorie su altrettanti incontri disputati per le nostre D2 nella quarta giornata di campionato a squadre FITET 2017/18: il Tennistavolo Trezzano fa bottino pieno in quel di Turbigo in una serata da incorniciare! Ecco un breve resoconto di quanto accaduto.


La D2_A, schierata in formazione tipo con BORGHESE MARCO (cap.), MAIORANO LETIZIA e ALBERTI WILLIAM, centra come da pronostico la quarta vittoria consecutiva e si impone per 5-1 sull’ostico avversario, il TT TURBIGO A, schierato con PALLARO ROBERTO (4979p.), VANOLO ENRICO (4281p.) e CAVAIANI MARCO (2352p.).

  • Primo incontro: BORGHESE Vs CAVAIANI; vittoria più tirata del previsto ma comunque per 3-0 del nostro capitano sul n.3 avversario che a dispetto di un gioco d’attacco a tratti falloso mette in campo battute laterali di difficile lettura (set: 11-8/12-10/11-8).
  • Secondo incontro: MAIORANO Vs PALLARO; l’avversario monta un antitop sul rovescio e si presenta con un gioco tutt’altro che ordinario che mette in difficoltà la nostra Letizia come mai accaduto prima d’ora nella stagione agonistica. Sotto di due set (9-11/4-11) la nostra giovane atleta cambia approccio e riesce nell’impresa di ribaltare un incontro all’apparenza compromesso imponendosi con merito per 3-2 (set: 9-11/4-11/11-8/11-7/11-6).
  • Terzo incontro: ALBERTI Vs VANOLO; grande prova del nostro atleta che si dimostra in serata imponendosi per 3-0 sul n.2 avversario, un ostico mancino capace di sfruttare al meglio il puntino conto montato sul rovescio (set 11-9/11-7/11-6).
  • Quarto incontro: MAIORANO Vs CAVAIANI; a tratti imbarazzante la differenza di valori in campo, Letizia si impone con un secco 3-0 (11-4/11-2/11-3).
  • Quinto incontro: BORGHESE Vs VANOLO; sul 4-0 Marco fallisce a sorpresa il match point confermandosi in serata non positiva e subendo la prima sconfitta stagionale. Perso il primo set ai vantaggi (10-12), nel secondo il nostro capitano prova a reagire invano, innervosendosi più del dovuto per una prolungata serie di episodi sfortunati (7-11). Sullo 0-2 la strada si fa in salita ma arriva inaspettata la rimonta con un terzo set giocato in difesa ma con molta attenzione ed un quarto set giocato invece all’attacco. Nel quinto set qualche errore di troppo del nostro portacolori permette all’avversario di arrivare avanti di due punti al cambio campo e di conquistare 4 palle match allungando sul 10-6. Colmato il gap in extremis sul 10-10 arrivano due errori che risultano fatali per il nostro capitano (set 10-12/7-11/11-6/11-4/10-12) e ne sanciscono la fine dell’imbattibilità stagionale.
  • Sesto incontro: ALBERTI Vs PALLARO; tocca a William chiudere i conti nel match capolavoro di giornata. Il nostro atleta parte forte e mette in seria difficoltà il n.1 avversario con le sue palle alte ed il suo gioco da fondo campo alternato a potenti attacchi di diritto. Avanti di due set, si porta sul 10-8 nel terzo ma subisce il ritorno avversario grazie a diverse palle fortuite. Nel quarto set Pallaro si impone con merito, complice un approccio più attendista del nostro portacolori, riportando la sfida in parità. Nel quinto set William torna a macinare il suo gioco con precisione ed incisività e non lascia scampo all’avversario facendo intravedere un certo sbilanciamento di forze in campo (set 11-7/11-3/11-13/8-11/11-7).

Un William in gran serata trascina la squadra e compensa la giornata non positiva di Marco. Letizia sempre più una certezza. Nelle due prossime giornate andranno in scena le sfide con il Parabiago e con l’Urania, appaiate alla nostra formazione a punteggio pieno nel girone F di categoria, si alza quindi l’asticella e ci si gioca il primato in solitaria nel girone. Parole d’ordine: tenere i piedi per terra e vietato sbagliare!


Bellissima prova di carattere per la nostra giovane D2_B, che reduce dal superlativo recupero dello scorso weekend contro il TT BONOLA incredibilmente perso sul fil di cotone per 4-5, si impone per 5-0 sui malcapitati giovani del TT TURBIGO B centrando la prima meritatissima vittoria stagionale. il trio ALFANO FEDERICO, DE MARTINI IACOPO e ALFANO MASSIMO non tradisce quindi le aspettative della vigilia ed ha la meglio su IOMINI ALESSANDRO (2193p.), MARTINI LORENZO (n.c.) ed il giovanissimo LANZO RICCARDO (n.c.).

  • Primo incontro: DEMARTINI Vs MARTINI; vittoria tanto sofferta quanto meritata per il nostro giovane atleta che ha ragione dell’avversario al 5^o set. Sotto di un set Iacopo è capace di ribaltare la situazione sul 2-1 con un duplice 11-8 non privo di emozioni. Il quarto set, complice qualche sbavatura di troppo ed un avversario mai domo si chiude ai vantaggi per 11-13. Sul 2-2 Iacopo sfodera tutte le sue carte e con un gioco d’attacco si impone con merito per 11-7 siglando il primo punto di giornata.
  • Secondo incontro: ALFANO M. Vs LANZO; grosso divario di valori in campo, Massimo si impone agevolmente per 3-0 sul giovane n.3 avversario che non sfigura in particolare modo nel terzo set (11-4/11-3/11-9).
  • Terzo incontro: ALFANO F. Vs IOMINI; sulla carta l’incontro più complesso di giornata per i nostri, nella pratica un capolavoro del nostro Federico che si impone per 3-0 senza mai soffrire il puntino lungo avversario (11-5/11-5/11-8)
  • Quarto incontro: DEMARTINI Vs LANZO; 12 punti in 3 set lasciati per strada dal nostro giovane portacolori che si dimostra in forte crescita tecnica e mentale (11-2/11-5/11-5)
  • Quinto incontro: ALFANO F. Vs MARTINI; Federico mette in luce una di volta di più tutti i progressi fatti e si porta con incredibile prepotenza sul 2-0 prima che l’avversario possa rendersene conto. Un piccolo calo di tensione nel terzo set permette a Martini di accorciare le distanze ma l’11-6 finale siglato da Federico vale il prezzo del biglietto (11-5/11-2/12-14/11-6)

Progressi evidenti da parte dei due giovani trezzanesi, sempre più sicuri dei propri mezzi. Massimo fondamentale sul campo e nel ruolo di motivatore/allenatore. 2 punti che smuovono una classifica finora bugiarda e che fanno morale in vista dei complicati impegni dei prossimi weekend.


Sblocca la sua classifica anche la D2_C capitanata da Petruzzi Francesco, che conquista i primi due punti stagionali vincendo per 5-2 sul TT TURBIGO C fra molte luci e poche ombre. Atleti di casa schierati con MARTINI ALBERTO (n.c.), MARTINI STEFANO (n.c.), PYDYNOWSKY PIOTR (n.c.) e FERRARI ADRIANO (Ris.). Formazione trezzanese tipo con PETRUZZI FRANCESCO (cap.), GAMMIERI NICOLA e BORGHESE ARNALDO.

  • Primo incontro: GAMMIERI Vs MARTINI A.; tocca a Nicola aprire le marcature, seppur costretto al 5^o set da un avversario sulla carta meno ostico di quanto visto in campo. Due volte in svantaggio il nostro atleta ribalta perentoriamente la situazione e si impone con un duplice 11-4/11-3 rispettivamente nel 4^o e 5^o set.
  • Secondo incontro: BORGHESE Vs MARTINI S.; arriva la prima vittoria da agonista per il nostro atleta che vince per 3-0 sul malcapitato avversario e permette alla nostra formazione di allungare sul 2-0; da segnalare qualche difficoltà di troppo nell’infinito terzo set vinto ai vantaggi per 17-15 con diversi match point persi per strada (11-8/11-6/17-15)
  • Terzo incontro: PETRUZZI Vs PYDYNOWSKY; match sfortunato per Francesco che vince agevolmente il primo set (11-5) ma si fa raggiungere ai vantaggi nel secondo (14-16); da qui in avanti l’incontro prende una piega inaspettata con l’avversario che prende coraggio e strappa una vittoria insperata (11-5/14-16/5-11/8-11)
  • Quarto incontro: GAMMIERI Vs MARTINI S.; tocca a Nicola ripristinare il doppio vantaggio di squadra. Perso il primo set ai vantaggi rimette l’incontro sui binari giusti facendo valere la maggiore esperienza rispetto all’avversario. Punteggio finale 3-1 in favore dell’atleta a tinte trezzanesi (10-12/11-5/11-4/11-7)
  • Quinto incontro: PETRUZZI Vs MARTINI A.; come nel caso del primo incontro di giornata la sfida è più complicata di quanto ci si potesse immaginare: Francesco, costretto a ribaltare lo svantaggio patito nel primo set, viene raggiunto sul 2-2 nel quarto e si impone soffrendo il giusto nel 5^o e decisivo set (8-11/11-9/11-6/8-11/11-8)
  • Sesto incontro: BORGHESE Vs PYDYNOWSKY; sul punteggio di 4-1 scende in campo Arnaldo con l’atleta più in palla nelle fila avversarie. Il match non lascia intravedere spazio per l’impresa del nostro atleta, rimane il rammarico per i 3 set point sprecati al 3^o set sul vantaggio di 10-7. L’incontro termina per 3-0 in favore dell’avversario (5-11/1-11/11-13)
  • Settimo incontro: PETRUZZI Vs FERRARI; tocca al capitano chiudere i conti di giornata contro la malcapitata riserva del Turbigo. 3-0 senza appello e punto decisivo conquistato senza patemi (11-4/11-5/11-3)

Si chiude con la conquista della prima vittoria stagionale la trasferta in quel di Turbigo, che ha regalato qualche sorpresa in più di quanto ci si potesse immaginare. Duplice vittoria per Nicola e doppio sigillo per Francesco sempre presente nei momenti decisivi. Arnaldo conquista la sua prima vittoria da agonista ma sciupa ancora troppo quando si arriva sul più bello. Squadra in crescita che deve credere all’obbiettivo salvezza.


Per concludere la serata non potevano mancare una bellissima foto di gruppo ed una pizzata in compagnia!


Avanti tutta Tennistavolo Trezzano!

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.